12 Aprile 2021
Completata la selezione delle università ed enti di ricerca che daranno vita al Dottorato Nazionale in IA.

È stata completata la selezione delle università ed enti di ricerca che hanno risposto alla chiamata aperta per dare vita al Dottorato Nazionale in Intelligenza Artificiale.

Alla chiamata, che ha messo a bando 114 borse cofinanziate al 50% dal PhD-AI.it, hanno risposto ben 61 organizzazioni, tra cui 55 Università di tutte le aree geografiche del Paese, 3 Enti Pubblici di Ricerca (INFN, INGV, INDAM), e altri organismi quali la Fondazione Bruno Kessler, Human Technopole e Cure Ortopediche Traumatologiche S.p.A. Le organizzazioni che hanno risposto alla chiamata hanno richiesto complessivamente 225 borse cofinanziate e hanno proposto di finanziare completamente con propri fondi ulteriori 49 borse.

Sulla base dei criteri di valutazione previste dalla chiamata aperta, ovvero “L’interesse strategico verrà valutato in base alla qualità scientifica in materia di Intelligenza Artificiale, alle risorse dedicate al PhD-AI.it, alla multidisciplinarietà della proposta e alla distribuzione geografica delle proposte ricevute al fine di garantire la pluralità territoriale nel rispetto dei requisiti di alta qualità scientifica che costituiscono il presupposto alla partecipazione al dottorato nazionale PhD-AI.it”, il Comitato di Indirizzo del Dottorato Nazionale in IA, incaricato dal CNR e dall’Università di Pisa di valutare le propose sottomessa alla chiamata aperta, ha adottato una scala di valutazione basata sulla rilevanza complessiva di ciascuna proposta per il Dottorato Nazionale in IA, stabilendo per ogni livello della scala di valutazione il numero massimo di borse cofinanziate da assegnare. I livelli della scala e il relativo numero massimo di borse sono riportati in Tabella 1.

Scala di valutazioneNumero massimo di borse
Molto Rilevante4
Più che rilevante3
Rilevante2
Sufficientemente rilevante1
Poco rilevante0
Tabella 1

In base a questi criteri, il comitato di valutazione ha identificato le università e gli enti di ricerca partecipanti ed associati al Dottorato Nazionale in IA. La Tabella 2 sintetizza la proposta di costituzione dei 5 dottorati federati identificando sia le istituzioni partecipanti e associate, sia il numero delle borse cofinanziate loro assegnate per i due cicli. Non sono incluse in Tabella 2 le ulteriori borse finanziate al 100% dai soggetti proponenti.

Tabella 2 – Proposta di costituzione delle compagini relative alle 5 aree scientifiche del PhD-AI.it

Il Comitato di Indirizzo, considerando che per far partire il dottorato nel XXXVII ciclo è necessario soddisfare la condizione che in media vi siano almeno 3 borse per ente convenzionato (cioè, per ogni dottorato del PhD-AI.it, vi siano in media almeno 3 borse per ogni ente partecipante) dà mandato ai 5 atenei capofila e al CNR di verificare, nell’ambito dell’esito del processo di valutazione di cui alla Tabella 2, eventuali modifiche necessarie a rendere disponibili le borse richieste per attivare il primo ciclo del PhD-AI.it e per inserire come ulteriori associati le università ed enti di ricerca che hanno offerto borse finanziate al 100%.